|
napoli 2
16 settembre 2019, Aggiornato alle 17,43
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2

Tarros, La Spezia e Casablanca collaborano sulla logistica

Firmata intesa per lavorare a progetti di integrazione commerciale e sviluppo amministrativo

La moschea di Hanna II, a Casablanca (travellingasian)

Il Terminal del Golfo di La Spezia, del gruppo Tarros, e il porto di Casablanca saranno in futuro collegati da un corridoio logistico. L'Autorità di sistema portuale (Adsp) della Liguria orientale e l'Agence Nationale des Ports du Maroc hanno firmato un'intesa per avviare un progetto in tal senso, che coinvolge oltre ai due porti anche Tarros Maroc.

Come hanno spiegato in una nota le due authortiy, Casablanca e La Spezia si scambieranno i metodi di lavoro, le modalità di trasporto tra comunità europea e Marocco. Lavoreranno alla semplificazione amministrativa, alla digitalizzazione della catena logistica, alla velocizzazione delle procedure doganali e al tracciamento della merce.

«Un altro importante passo nella digitalizzazione del nostro sistema. Dopo il Marocco potrà essere replicato con altri Paesi nordafricani grazie anche alla stretta collaborazione con il gruppo Tarros», spiega la presidente dell'Adsp, Carla Roncallo. Un progetto che, secondo Danilo Ricci, general manager di Tarros, rappresenta «la volontà del gruppo di continuare a investire nel mercato marocchino promuovendo le relazioni commerciali tra i due Paesi».

-
credito immagine in alto

Tag: la spezia - tarros