|
adsp napoli 1
29 novembre 2022, Aggiornato alle 18,32
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Sono 33 mila le marittime donne nel mondo

Su 1,64 milioni di lavoratori del mare, appena il 2 per cento sono donne. Ed è un numero cresciuto parecchio negli ultimi sette anni

(International Maritime Organization/Flickr)

I marittimi nel mondo sono circa 1,64 milioni (di cui 774 mila ufficiali), secondo uno degli ultimi censimenti dell'International Chamber of Shipping (ICS). Appena il 2 per cento sono donne, quindi circa 33 mila persone, ed è un numero cresciuto parecchio negli ultimi anni. La stragrande maggioranza di queste, il 94 per cento, sono impiegate sulle navi da crociera.

Secondo il rapporto Seafarer Workforce 2021, realizzato da BIMCO e ICS, dal 2015 il numero di donne che prestano servizio a bordo delle navi è aumentato del 45,8 per cento. «Nel 2000 non vi era nessuna donna nel consiglio generale di Confitarma – ricorda il presidente dell'associazione, Mario Mattioli - oggi oltre a Mariella Amoretti, vicepresidente, vi sono le consigliere Federica Barbaro, Alessandra Grimaldi e Valeria Novella e Barbara Visentini che coadiuva il vicepresidente Maltese. Anche i Giovani Armatori hanno ed hanno avuto esponenti femminili nel loro
consiglio direttivo: Valeria Novella, che dal 2010 al 2013 è stata la prima donna presidente del Gruppo, e Marialaura Dell'Abate che da due mandati ricopre l'incarico di vicepresidente».

Secondo Amoretti «per incoraggiare più donne a prendere in considerazione una carriera in mare, è essenziale che l'industria
comprenda le sfide che le donne affrontano quando lavorano in mare in modo che possano essere prese le misure necessarie per assicurarsi che l'ambiente a bordo sia giusto, in modo che le donne siano sicure e felici sul lavoro».

-
credito immagine in alto
 

Tag: marittimi - lavoro