|
adsp napoli 1
16 maggio 2022, Aggiornato alle 15,34
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Sommariva (La Spezia): "Burocrazia appassionata sulla sicurezza portuale"

Per il presidente dello scalo di La Spezia le autorità di sistema portuale rappresentano un modello completo con un corpo ispettivo funzionale

Mario Sommariva, presidente dell'Autorità di sistema portuale della Liguria Orientale

«Le Autorità di sistema portuale sono organismi fondamentali ai fini della promozione del sistema di prevenzione degli infortuni sul lavoro utilizzando una forma "appassionata" di burocrazia». Lo ha detto Mario Sommariva, presidente dell'Autorità di sistema portuale della Liguria Orientale (La Spezia e Marina di Carrata) nel corso di un convegno sulla sicurezza portuale tenutosi nell'auditorium dell'authority a La Spezia. «Con coraggio e impegno [le autorità portuali] – ha continuato Sommariva - lavorano costantemente promuovendo la formazione; investendo risorse; vigilando sull'osservanza delle norme attraverso il proprio corpo ispettivo; facendo funzionare il comitato di igiene e sicurezza e promuovendo l'attività delle RLSS di sito. Il sistema portuale, insomma, rappresenta un modello di riferimento, e l'esperienza dell'ente bilaterale porti è qui oggi a dimostrarlo».

È stata presentata anche una ricerca sul tema, promossa dall'Ente Bilaterale Nazionale porti con la collaborazione organizzativa e scientifica della Scuola Nazionale Trasporti e Logistica. Sono intervenuti in apertura: Mario Sommariva, Presidente Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale e Patrizia Scarchilli, Dirigente Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili. Sono seguiti interventi di: Luigi Robba, Presidente Ente Bilaterale Nazionale (EBN) Porti e di Maurizio Colombai, Vicepresidente Ente Bilaterale Nazionale (EBN) Porti. I risultati della ricerca sono stati infine presentati da Scuola Nazionale Trasporti e Logistica, nelle persone del Presidente Pier Gino Scardigli, del Direttore Federica Catani e di Renato Goretta, Vicepresidente nonché curatore scientifico della ricerca. I lavori della giornata sono stati moderati da Davide Maresca.

«I suggerimenti che sono scaturiti dall'evento – ha detto Robba - si sostanziano in: intensificare la prevenzione, continuare a far lavorare in termini propositivi i comitati di Igiene e Sicurezza di cui al D. Lgs. 272, somministrare buona informazione e formazione ai lavoratori, collaborare tra le Parti Sociali nazionali e territoriali per perseguire quanto sopra, anche attraverso l'utilizzazione dell'EBN quale strumento di indagine e di consultazione. Si tenga altresì conto che un buon aiuto per la prevenzione e per tenere sotto controllo i vari rischi sul lavoro viene fornito dall'adozione di sistemi di gestione salute e sicurezza di cui all'art. 30 del D. Lgs. 81/2008, adottati da parecchi terminalisti».

Tag: la spezia - lavoro