|
napoli 2
02 luglio 2020, Aggiornato alle 14,55
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

speciale1
Logistica

Smet apre filiale a Verona

Il gruppo logistico salernitano conta di movimentare con l'interporto Quadrante Europa fino a 50mila tonnellate


Il gruppo italiano Smet, specializzato nella logistica integrata, apre una filiale a Verona. La nuova sede, strategica per i collegamenti con i mercati del Nord Europa, sarà operativa già da fine gennaio presso l'interporto Quadrante Europa.

«È un vero e proprio ponte con tutti i più importanti paesi del Nord Europa, quali l'Austria, la Germania, la Penisola Scandinava ed anche con il Belgio, i Paesi Bassi e la Francia», commenta Domenico De Rosa, amministratore delegato del gruppo. «Il nostro obiettivo – continua - è quello di implementare sempre di più le linee intermodali tra l'Italia e il Nord Europa, intensificando la frequenza dei collegamenti e accrescendone la capacità: contiamo di superare, nel corso del 2017, le 50mila tonnellate in termini di movimentazione merci da instradare via Verona».

L'apertura della nuova filiale è la più recente iniziativa di una realtà che, fondata a Salerno 60 anni fa, è oggi leader nel trasporto multimediale a livello europeo. Proprio nella città campana – il cui porto è il primo scalo del Sud Italia nel traffico rotabile, con 7 milioni di tonnellate di carico nel 2015 – Smet ha realizzato per primo un retroporto. L'azienda è inoltre tra i soci fondatori di Alis (Associazione Logistica dell'Intermodalità Sostenibile, recentemente rappresentata anche a Bruxelles) che, nata nell'ottobre del 2016 con all'attivo 350 associati tra autotrasportatori, compagnie marittime, agenti e spedizionieri.