|
napoli 2
21 ottobre 2021, Aggiornato alle 13,04
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Sindacati campani solidali con i portuali di Genova

Nel giorno dello sciopero generale, i distaccamenti territoriali di Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti sottolineano l'importanza dei diritti dei lavoratori


«Con lo stesso spirito manifestato a Napoli il 13 marzo 2019, vogliamo esprimere ai lavoratori portuali e alle organizzazioni sindacali genovesi piena solidarietà e supporto del territorio campano, convinti che questo potrebbe rappresentare solo l'inizio di una disputa in difesa della dignità e dei diritti dei lavoratori dei porti italiani. I Portuali uniti non saranno mai sconfitti», in un comunicato congiunto le segreterie regionali della Campania di Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti appoggiano lo sciopero in corso nel porto di Genova contro Confindustria, con il presidio stamattina di tutti i varchi portuali.

«La vertenza aperta nel porto di Genova oggi trova una prima risposta», continuano le sigle sindacali. «Riteniamo gravi le convinzioni espresse da Confindustria Genova perché lesive dei diritti dei lavoratori ed in violazione del consolidato sistema di relazioni sindacali che, a questo punto, sarà necessario verificare nella sua tenuta per il futuro. Un attacco, quello di Confindustria, che non va classificato solo come un atto sporadico e limitato al territorio genovese, ma che deve essere rigettato sul nascere per impedire la sua propagazione sul mondo portuale italiano. Proprio l'aver scelto di lanciare questa offensiva nel porto tra i più importanti in Italia dà l'esatta misura della volontà di colpire tutta la portualità nazionale in una fase, tra l'altro, resa molto complessa dalla pandemia in atto e dalle sue conseguenze sull'economia».

Tag: genova - sciopero