|
Porto di Napoli
15 dicembre 2018, Aggiornato alle 12,25
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Politiche marittime

Si rinnova il Ccnl dirigenti delle agenzie marittime

Aumento retributivo di 350 euro e previdenza complementare di 400 euro. Riguarderà circa 150 dirigenti raccomandatari


Un aumento retributivo di 350 euro lordi tra il 2017-2018 e della previdenza complementare "Mario Negri" di 400 euro tra il 2015 e il 2018. Questi i punti salienti del rinnovo del Ccnl dirigenti Agenzie Marittime, siglato da Manageritalia e Federagenti. Un accordo valido dal primo gennaio 2015, salvo quanto previsto da singole norme, fino a tutto il 2018. Rigurderà circa 150 dirigenti.

Le modifiche riguardano diverse aree tra voucher, malattia, contributi e welfare aziendale. 

• Rafforzamento delle politiche attive con un voucher di 5 mila euro per la ricollocazione. Riduzione delle politiche passive agendo sui termini di preavviso del licenziamento e sull'indennità risarcitoria per il licenziamento ingiustificato
• Aumento delle tutele previste in caso di malattie più gravi e minima diminuzione per quelle meno gravi 
• Agevolazioni contributive al welfare contrattuale (sanità, previdenza, copertura rischi e formazione) per attrarre o trattenere i dirigenti anche nelle aziende prive di un manager esterno alla famiglia dell'imprenditore
• Inserimento di un articolo denominato "Produttività e Benessere" per promuovere age management e welfare aziendale. 

Un rinnovo del Ccnl per dare «risposte efficaci per migliorare la produttività, aumentare l'occupazione e costruire un welfare integrativo sostenibile e inclusivo, improntato sulla solidarietà», «soprattutto con servizi al lavoro funzionali a chi lo cerca o lo perde», commenta Guido Carella, presidente Manageritalia. Un punto di partenza «perché imprese e manager – continua - instaurino rapporti di fiducia. Risponde alle necessità di flessibilità e tutela del lavoratore e dell'azienda. Valorizza il management e aiuta la competitività delle imprese, perché da oggi più nessuna azienda, anche la più piccola e in difficoltà, può motivare la sua "carenza" manageriale con la scusa del costo o della rigidità del contratto. Anche da qui e da maggiore managerialità può crescere l'importante ruolo che l'Italia deve giocare nella logistica marittima e non oggi e in futuro».
 
Rinnovo Contratto nazionale dirigenti agenzie marittime, i dettagli
Retribuzione aumento di 350 euro lordi mensili (2017/2018)
Previdenza complementare aumento di 400 euro annui (2015/2018) del contributo al Fondo Mario Negri
Politiche attive voucher di 5 mila euro per ricollocazione o autofinanziamento
Licenziamento rimodulazione termini preavviso e indennità licenziamento ingiustificato
Malattia maggiori tutele se grave, minori se meno grave
Welfare contrattuale agevolazioni contributive per favorire la nomina e presenza di dirigenti favorire la nomina e presenza di dirigenti anche nelle aziende prive di un valido management esterno alla famiglia dell'imprenditore