|
Porto di Napoli
24 settembre 2018, Aggiornato alle 17,23
intersped
Informazioni Marittime
Naples Shipping
Politiche marittime

Shipbreaking, ecco gli standard bancari per riciclaggio virtuoso

Diversi istituti olandesi e scandinavi che investono nel settore annunciano l'introduzione di "norme di responsabilità"


Le banche olandesi ABN AMRO, ING Bank e NIBC, assieme alle scandinave SEB e DNB e al fondo norvegese KLP, hanno annunciato di aver introdotto alcune norme di responsabilità per il riciclaggio navale (Responsible Ship Recycling Standards) per le flotte da loro finanziate. Una mossa collettiva per includere le condizioni di riciclaggio delle navi sui prestiti elargiti dalle principali banche e istituzioni finanziarie con grandi portafogli.

"Accogliamo con favore il ruolo di primo piano delle banche per arginare la pratica delle demolizioni sporche e pericolose sulle spiagge", ha dichiarato Ingvild Jenssen, fondatore e direttore della ong ambientalista Shipbreaking Platform. "Ormai gli investitori e i clienti di spedizione stanno sempre più spingendo per imporre standard più elevati per il riciclaggio. E' importante che la pressione per il cambiamento venga dai finanziatori".