|
napoli 2
25 settembre 2020, Aggiornato alle 17,23
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Sale sempre più in fretta il livello dei mari

Secondo uno studio americano, lo scoglimento dei ghiacci polari e di montagna, causati dal riscaldamento globale, stannno accelerando più del previsto l'innalzamento degli oceani


Due virgola quattro millimetri all'anno. E' il ritmo dell'aumento del livello dei mari causato dallo scioglimento dei ghiacci. Sembrano pochi, ma in un secolo diventano ventiquattro centimetri e in un millennio due metri e mezzo. Abbastanza per cancellare una buona fetta delle città costiere nel mondo. La pericolosa tendenza è dimostrata dall'incrocio dei dati rilevati dai satelliti Grace con quelli degli oltre 3.500 galleggianti che costituiscono la rete di osservazione degli oceani Argo. I risultati, elaborati dall'università del Texas ad Austin, sono pubblicati su Nature Geoscience. Lo studio, riferisce l'Ansa, evidenzia come lo scioglimento dei ghiacci polari e dei ghiacciai di montagna (provocato dal riscaldamento globale) stia contribuendo in modo più pesante del previsto all'innalzamento dei mari. I ricercatori sono giunti a questa conclusione dopo aver monitorato la massa degli oceani nell'arco di sette anni grazie ai satelliti lanciati in orbita dalla Nasa e dall'agenzia spaziale tedesca.