|
adsp napoli 1
03 febbraio 2023, Aggiornato alle 11,38
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Royal Caribbean si allea con iCON per sviluppare i suoi terminal crocieristici

Si parte da centri di Miami, Italia, Spagna e Isole Vergini. Il gruppo statunitense conta di ricavarci proventi netti per 210 milioni di dollari entro marzo prossimo

(Josh Friedman/Flickr)

Royal Caribbean Group annuncia di aver siglato una nuova partnership con iCON Infrastructure Partners VI, un fondo gestito da iCON Infrastructure, per sviluppare i terminal crocieristici gestiti dalla multinazionale statunitense delle crociere.

La partnership, che sarà posseduta al 90 per cento da iCON VI e al 10 per cento da Royal Caribbean Group, sarà gestita da un management team indipendente con il supporto strategico di Royal Caribbean Group. Entrambe le parti si sono impegnate a fornire finanziamenti per la futura espansione in base alla loro percentuale di interesse. iCON è un gruppo di investimento indipendente leader con un focus sugli investimenti in asset infrastrutturali di alta qualità situati prevalentemente in Nord America ed Europa, con una vasta esperienza negli investimenti in porti e infrastrutture portuali. BofA Securities funge da consulente finanziario esclusivo per Royal Caribbean Group.

La collaborazione includerà inizialmente PortMiami Terminal A e diversi progetti di sviluppo in Italia, Spagna e Isole Vergini americane, ma è aperta a ulteriori estensioni. Alla chiusura dell'accordo, previsto per il primo trimestre del 2023, Royal Caribbean Group prevede di ricevere proventi netti in contanti per circa 210 milioni di dollari. La partnership dovrebbe aumentare gli utili, il ROIC e le metriche di leva e consentirà a Royal Caribbean Group di continuare a investire nello sviluppo di infrastrutture strategiche supportando al contempo gli obiettivi del suo programma Trifecta.

«La partnership con iCON è un'opportunità unica per catapultarci nei prossimi decenni di investimenti portuali e costruire ulteriore forza finanziaria», afferma Jason Liberty, presidente e CEO di Royal Caribbean Group. «Negli ultimi anni - continua - abbiamo sviluppato più destinazioni di qualsiasi altra compagnia di crociere e questa nuova partnership ci consentirà di implementare un quadro di investimenti a basso capitale per accelerare lo sviluppo di destinazioni strategiche in tutto il mondo».

«Siamo entusiasti di collaborare con Royal Caribbean Group per sviluppare, possedere e gestire un portafoglio di terminal crociere in mercati strategici chiave», ha detto Iain Macleod, managing partner di iCON.

-
credito immagine in alto