|
napoli 2
20 ottobre 2021, Aggiornato alle 19,17
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Ristori portuali, raddoppiano le risorse del Sostegni bis

Passa a 4 milioni di euro il fondo 2021 - in discussione in Parlamento - tramite il quale le autorità portuali potranno erogare aiuti alle imprese, anche su contratti subordinati

(William Murphy/Flickr)

Si raddoppiano i fondi del Sostegni bis per il lavoro portuale. L'emendamento al decreto in discussione in Parlamento porta le risorse del 2021 destinato alle imprese portuali da 2 a 4 milioni. 

Serviranno ai lavoratori impiegati nelle compagnie portuali. Come spiega il deputato Edoardo Rixi (Lega), con questo emendamento le autorità di sistema portuale sono autorizzate a dare a sostegno al fornitore di lavoro portuale per contratti subordinati, compresi quelli a tempo determinato, a tempo parziale o stagionale, nonché contratti di somministrazione.

Nei giorni scorsi il sindacato Filt-Cgil ha evidenziato le difficoltà delle imprese nell'ottenere i ristori 2020 a causa della troppa burocrazia e dei rimpalli di responsabilità tra i ministeri.

Dopo l'approviazione delle commissioni competenti, il decreto Sostegni bis è in discussione alla Camera dal 12 luglio e probabilmente riceverà il voto di fiducia nei prossimi giorni.

-
credito immagine in alto