|
napoli 2
13 luglio 2020, Aggiornato alle 13,50
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Riforma porti, in Sicilia Crocetta pensa al rinvio

Il presidente della Regione ha detto all' Ansa che chiederà di posticipare al 2019 l'accorpamento delle Autorità portuali dell'isola


In Sicilia la riforma dei porti entrerà in vigore dal 2019. Parola del presidente della Regione, Rosario Crocetta (nella foto), che ha annunciato all'Ansa di voler sfruttare la possibilità indicata nel testo deliberato dal Consiglio dei Ministri che consente ai presidenti delle Regioni di chiedere il rinvio degli accorpamenti, motivandolo, fino a tre anni.


"Il Consiglio dei Ministri – ha detto all'agenzia di stampa il governatore Crocetta - ha deliberato il rinvio di 36 mesi dell'insediamento delle Autorità portuali. Restiamo in attesa dei dettagli del provvedimento, ma in Sicilia non ci sarà nessuna Gioia Tauro. Adesso verificheremo come gestire la questione delle Authority portuali".