|
napoli 2
22 settembre 2020, Aggiornato alle 17,51
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2

Pulizia scafi delle navi, Bimco definisce gli standard

L'associazione armatoriale spiega che queste operazioni possono causare il trasferimento di specie acquatiche invasive


Bimco annuncia di aver quasi completato la definizione dei propri standard per la pulizia degli scafi delle navi in acqua con lo scopo di evitare che questi ultimi siano vettori del trasferimento di specie acquatiche invasive, di evitare che scorie potenzialmente dannose vengano rilasciate in acqua durante le operazioni di lavaggio dello scafo e con l'obiettivo di ridurre le emissioni di Co2. 

L'associazione armatoriale internazionale ritiene che uno standard globale garantirà molta più trasparenza nonché vantaggi economici e ambientali per gli armatori, per i porti, per le autorità portuali e per le società che effettuano pulizia degli scafi in acqua. Bimco ricorda che gli organismi che aderiscono e si riproducono sugli scafi delle navi aumentano la resistenza all'acqua e riducono sino al 35% l'efficienza dei consumi di combustibile.
 

Tag: navi