|
adsp napoli 1
24 aprile 2024, Aggiornato alle 19,49
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Porto di Venezia, portuali in sciopero per una settimana

La Nuova Compagnia Lavoratori Portuali di Venezia chiede due bandi distinti per i servizi a Marghera e Chioggia

(denisbin/Flickr)

La Nuova Compagnia Lavoratori Portuali di Venezia ha proclamato una settimana di sciopero dal primo al 7 agosto prossimi. I lavoratori protestano contro la decisione dell'autorità di sistema portuale di mettere in un'unica gara i servizi di lavoro portuale temporaneo a Marghera e Chioggia.

I lavoratori non ritengono le recenti linee guida per il bando articolo 17, legge 84/94, «garante della continuità e sostenibilità del lavoro dei dipendenti e delle loro famiglie. I lavoratori ritengono che due bandi di gara distinti sul porto di Venezia Marghera e Chioggia garantiscano l'unico vero strumento di tutela della clausola sociale di tutti i lavoratori», si legge in una nota.

I portuali di Venezia avevano già protestato con tre giorni di sciopero tra il 26 e il 28 aprile scorsi, sospesi dopo l'apertura di un tavolo tra Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti e autorità di sistema portuale, «al fine di arrivare ad un protocollo condiviso sulle linee guida del bando». Cosa che a quanto pare non è avvenuta.

La Nuova Compagnia Lavoratori Portuali impegna quindi «Filt Cgil, Fit Cisl, Uilt Uil a sostenere le iniziative di protesta riattivando con effetto immediato lo stato di agitazione, (astensione prestazioni di lavoro straordinario e non collaborazione, compresa la tutela della propria incolumità psico-fisica dovuta alle condizioni climatiche -caldo-) e proclamano una settimana di astensione dal lavoro, dall'1 agosto al 7 agosto 2023».

-
credito immagine in alto