|
adsp napoli 1
21 giugno 2024, Aggiornato alle 16,03
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Politiche marittime

Porto di Savona stanzia 160 mila euro per i portuali

Contributi alla formazione e al reimpiego per il 2022. Adeguate all'inflazione le tariffe per i bacini di carenaggio e rinnovate una serie di concessioni

(Mr Bidou/Flickr)

Il Comitato di gestione dell'autorità di sistema portuale di Savona ha approvato una serie di misure per i portuali, sui servizi di pesatura e imbarco e sbarco diporto, rinnovato concessioni e adeguato il fitto dei bacini di carenaggio all'inflazione.

Per quanto riguarda i portuali, l'Autorità di sistema portuale della Liguria Occidentale ha approvato un contributo di 163 mila euro a favore della Compagnia Unica Lavoratori Portuali "Pippo Rebagliati" per la formazione e il reimpiego del personale, relativo al periodo ottobre-dicembre 2022, totalmente o parzialmente inidoneo allo svolgimento delle operazione e dei servizi portuali.

Espresso parere favorevole al rinnovo per l'anno 2023 a favore della Compagnia Portuale Pietro Chiesa e Multi Marine Services, rispettivamente per i servizi portuali di pesatura e per lo svolgimento delle operazioni di imbarco e sbarco di yacht e delle imbarcazioni da diporto, (art. 16 della legge 84/94).

«Tenuto conto del rilevante aumento dei costi delle materie prime e dell'energia elettrica», afferma l'autorità portuale di Savona in una nota, è stato altresì approvato l'aumento temporaneo delle tariffe per l'utilizzo dei bacini di carenaggio in concessione a Ente Bacini.

Infine, sono stati approvati provvedimenti relativi al rilascio e rinnovo di concessioni e licenze (ex art. 24, ex artt. 45 bis., 46 cod. nav.), nonché sospensioni temporanee per la realizzazione del progetto di adeguamento degli impianti di illuminazione del porto di Savona.

-
credito immagine in alto

Tag: savona - portuali