|
napoli 2
28 ottobre 2021, Aggiornato alle 14,00
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Porto di Napoli, nasce il primo Comitato Unico di Garanzia

Previsto da una legge dal 2010, unifica i comitati per le pari opportunità. La delibera firmata da Annunziata e Grimaldi avvia un istituto destinato a tutti i porti italiani


Con delibera n. 308 del 29 settembre 2021, l'Autorità di sistema portuale (Adsp) del Tirreno Centrale – porti di Napoli, Salerno e Castellammare di Stabia - è la prima in Italia a istituire un Comitato Unico di Garanzia (CUG) per le Pari opportunità, con lo scopo di valorizzare il benessere di chi lavora e per sensibilizzare le persone contro le discriminazioni. È un istituto previsto dalla legge del 4 novembre 2010, n.183, art. 21. 

Di fatto, sostituisce i comitati per le pari opportunità e i comitati paritetici della pubblica amministrazione, unificando le competenze in un unico organismo. Le sue funzioni sono quelle di assicurare, nell'ambito del lavoro, parità e pari opportunità di genere, garantendo l'assenza di qualunque forma di violenza morale o psicologica e di discriminazione, diretta ed indiretta, al fine di migliorare l'efficienza delle prestazioni lavorative in questo settore. 

Voluto dal presidente dell'Adsp, Andrea Annunziata, dal segretario generale, Giuseppe Grimaldi, e dalla dirigente dell'Ufficio risorse umane, Maria Affinita, il Comitato Unico di Garanzia risponde, si legge in una nota dell'autorità portuale, «in pieno e in linea con i tempi ai principi veicolati dall'Unione europea in tema di pari opportunità tra uomo e donna sul lavoro e di contrasto ad ogni forma di discriminazione e mobbing».

Tag: napoli