|
napoli 2
05 agosto 2020, Aggiornato alle 18,46
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture - Logistica

Porto di Amburgo potenzia i collegamenti fluviali

Avviato un programma di alleanze strategiche con alcuni scali tedeschi sulle vie d'acqua interne per sviluppare il trasporto di container


L'asso nella manica del porto di Amburgo sono le vie d'acqua interne. Per sfruttare appieno questa risorsa, lo scalo tedesco annuncia di aver avviato un programma di alleanze strategiche con alcuni scali fluviali nazionali per sviluppare il trasporto di container. Il primo accordo è stato firmato in questi giorni tra la società che gestisce il porto marittimo tedesco, la Hamburger Hafen und Logistik, e quella che gestisce lo scalo interno di Braunschweig, la Hafenbetriebsgesellschaft Braunschweig, che si trova nella Bassa Sassonia, a 180 chilometri da Amburgo, ed è raggiungibile con un viaggio di 24 ore sul fiume Elba, sui suoi canali laterali e sul canale del Mittelland.

Nel 2019 hanno viaggiato su queste vie d'acqua tra Amburgo e Braunschweig circa 70 mila container, togliendo dalle strade 40 mila veicoli industriali. Oggi tra i due scali ci sono sette partenze la settimana e l'obiettivo è aumentarle. Hafen und Logistik ha sviluppato in questi anni soprattutto i collegamenti ferroviari del porto, che però evidentemente non offrono, nel medio-breve termine, le potenzialità di crescita delle vie d'acqua interne di cui la Germania è ricca.
 

Tag: porti