|
Porto di Napoli
18 dicembre 2018, Aggiornato alle 16,30
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Infrastrutture

Porto del Pireo, sì della Grecia all'acquisizione Cosco

L'Hellenic Republic Asset Development Fund ha accettato l'offerta presentata dal gruppo armatoriale cinese


Il consiglio di amministrazione dell'Hellenic Republic Asset Development Fund ha accettato l'offerta presentata dal gruppo armatoriale cinese China Ocean Shipping (Group) Co. (Cosco) per acquisire il 67% del capitale dell'Autorità portuale del Pireo. All'atto della designazione, l'organismo greco ha stabilito in 22 euro per azione l'offerta avanzata dalla società asiatica per l'acquisizione del controllo della Piraeus Port Authority, ovvero un totale di 368,5 milioni di euro.

L'accordo ha un valore complessivo di 1,5 miliardi di euro. Oltre ai suddetti 368,5 milioni di euro, sono infatti previsti obbligatoriamente investimenti pari a 350 milioni di euro nell'arco del prossimo decennio e sono attesi introiti per lo Stato greco derivanti dall'intesa di concessione pari a 410 milioni di euro.