|
adsp napoli 1
25 febbraio 2024, Aggiornato alle 18,24
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Porti come imprese e modello spagnolo. La riforma secondo Signorini

Per il presidente di uno dei principali sistemi portuali italiani un'eventuale riforma dei porti deve poggiare su tre "grandi temi"

Paolo Emilio Signorini (alischannel.it)

«Ci saranno tre grandi temi, a mio parere: l'operatività, perché un ente pubblico non economico come il nostro ha delle ingessature da superare, il rapporto tra il centro e l'ambito locale, dove stiamo analizzando il modello spagnolo, con un coordinamento centrale molto forte, e il terzo elemento è il rapporto con il territorio». Lo afferma Paolo Emilio Signorini, presidente dell'autorità di sistema portuale di Genova e Savona, intervenendo al convegno I nuovi confini della sostenibilità. Il mare e la transizione energetica: cambiare rotta per non cambiare gli obiettivi, tenutosi a Palazzo San Giorgio, sede dell'autorità portuale di Genova, evento organizzato dal Secolo XIX, dal Meditelegraph e dall'Avvisatore marittimo.

«Io sono per un'operatività nettamente imprenditoriale dell'autorità portuale - continua Signorini - credo a un modello con un ruolo di azionista del Comune e della Regione o comunque di stakeholder fortissimo. E vedo un ruolo autorevolissimo del governo su alcune questioni: non è possibile non avere un coordinamento sulle infrastrutture e su alcune questioni tecnologiche».

-
credito immagine in alto

Tag: genova