|
napoli 2
25 settembre 2020, Aggiornato alle 17,23
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Eventi

Port & Shippingtech, la conferenza a Napoli

L'evento, organizzato nell'ambito della Naples Shipping Week , si svolgerà nella Stazione marittima tra il 30 giugno e il 1° luglio


Domani giovedì 30 giugno, nell'ambito della seconda edizione di Naples Shipping Week, prenderà l'avvio Port&Shippingtech, il Forum internazionale dedicato all'innovazione tecnologica per lo sviluppo del cluster marittimo, Main Conference della NSW, che si svolgerà nel Centro Congressi della Stazione Marittima. Cinque  i macro temi che saranno affrontati: GREEN SHIPPING – SMART PORT & LOGISTIC– SAFETY & WELFARE - NUOVI MERCATI SHIPPING&FINANCE. La partecipazione è gratuita previa registrazione in loco.


In apertura, GREEN SHIPPING SUMMIT, le best practice per una gestione efficiente dell'innovazione tecnologica "verde" per ridurre l'impatto ambientale nel settore marittimo. La prima sessione,  in collaborazione con Confitarma, si focalizzerà sul contributo del trasporto marittimo all'efficienza energetica ed economica della catena logistica all'indomani della Conferenza sul Clima di Parigi. Modera Umberto d'Amato, Vicepresidente Commissione Tecnica Navale, Confitarma, relazione introduttiva a cura di Mauro Maurici, Unità Assistenza Tecnica Sogesid - Direzione generale per il Clima e l'Energia – Divisione II Clima e certificazione ambientale, ministero dell'Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare. Seguirà la tavola rotonda con le compagnie di Navigazione. Nel pomeriggio l'attenzione si sposterà sul tema delle soluzioni smart per ridurre le emissioni in porto e migliorare la qualità dell'aria nelle città portuali.  Modera Raffaele Di Stefano di Energia Media; introducono: Paolo Ferrandino, Segretario Generale, Assoporti e Massimiliano Bultrini, Tecnologo, ISPRA.

Sul fronte SMART PORT&LOGISTIC, corridoi logistici da verso l 'Europa un volano per lo sviluppo del sistema marittimo e portuale, si approfondirà il tema della digitalizzazione delle operazioni portuali e l'integrazione dello shipping nell'intero sistema dei trasporti analizzando le soluzioni tecnologiche a oggi disponibili per sviluppare l'intermodalità e tracciare la merce. Chairman della sessione sarà Alberto Quarati, Giornalista, Il Secolo XIX – The Meditelegraph e, tra gli interventi, si segnalano quelli di: Luigi Merlo, Consigliere, Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture e Teresa Alvaro, Direttore Centrale Tecnologie per l'innovazione, Agenzie delle Dogane. Una particolare attenzione sarà dedicata all'evoluzione del Port Community System in Europa e in Italia, alla digitalizzazione e interoperabilità del sistema doganale portuale italiano con interventi a cura di Domenico De Crescenzo, Presidente Sezione Doganale, Fedespedi – Presidente, Consiglio Territoriale di Napoli, Edoardo Rixi Assessore Sviluppo Economico, Industria, Commercio, Artigianato, Ricerca e Innovazione Tecnologia, Energia, Porti e Logistica, Regione Liguria; Riccardo Fuochi, Presidente, Propeller Clubs Milano, Amedeo Lepore, Assessore Sviluppo Economico, Regione Campania, Marco Ferretti, Professore di Economia e Gestione delle Imprese, Università degli Studi di Napoli Parthenope - Presidente, MAR.TE. Sea-Land Logistics. Nel pomeriggio seguirà il focus sul rilancio del sistema portuale e logistico nazionale e campano moderato da Luciano Bosso, giornalista e direttore del Bollettino Avvisatore Marittimo di Napoli. Dopo le introduzioni di Massimo Deandreis, Direttore Generale, S.R.M. Studi e Ricerche per il Mezzogiorno e di Ennio Forte, Professore, Pegaso Università Telematica, seguiranno gli interventi di: Andrea Annunziata, Presidente, Autorità Portuale di Salerno, Antonio Basile, Commissario Straordinario, Porto di Napoli; Salvatore Antonio De Biasio, Presidente, Interporto Sud Europa Marcianise-Maddaloni.

Sempre nella mattinata di giovedì, la Stazione Marittima ospiterà il convegno L'economia del mare: le nuove prospettive occupazionali e la risposta dell'Its della Campania organizzato da Fondazione ITS-Mobilità Sostenibile Trasporti Marittimi. Al pomeriggio Il convegno dedicato a SAFETY&WELFARE approfondirà il tema della prevenzione infortuni nel settore dello shipping e della logistica portuale, dedicando ampio spazio alle principali problematiche incontrate dall'entrata in vigore della Convenzione MLC 2006 -International Maritime Labour Convention anche con una nuova sessione dedicata al tema del welfare del personale marittimo imbarcato realizzata in collaborazione con WISTA ITALIA e moderata da Edoardo Scotti, La Repubblica.

Tra gli eventi culturali di giovedì 30 giugno, si segnalano: alle 18.30 l'aperitivo – su invito - ai Bagni Margherita NEW MARITIME GENERATION COCKTAIL PARTY organizzato da YoungShip Italia, Gruppo Giovani Federagenti, Confitarma e Gruppo Giovani Propeller Port of Naples. Alle 19, musica in chiusura di giornata alla Stazione Marittima con "L'INCANTO DEL MARE", il concerto, aperto alla cittadinanza, del coro Jubilate Deo con brani lirici e canzoni della tradizione napoletana. Alle 20, l'evento serale – su invito - a bordo del Vespucci organizzato dalla Marina Militare. Alle 20.30 LA FESTA DEL BORGO DEI PIRATI, un percorso enogastronomico organizzata dal Reale Yacht Club, animerà il Borgo Marinari. Ingresso libero previo acquisto del carnet (25 euro).

Venerdì 1° luglio, secondo appuntamento con GREEN SHIPPING SUMMIT, protagonista il consueto approfondimento sulle opportunità per la diffusione del gas naturale liquefatto (GNL) nei trasporti in attesa del decreto legislativo di attuazione della direttiva sui carburanti alternativi. Modera Alberto Moroso, Presidente Nazionale, Associazione Italiana di Tecnica Navale, introduce Grazia Maria Cacopardi, Divisione Rapporti internazionali e comunitari - Direzione Generale per le infrastrutture stradali, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Nel pomeriggio l'attenzione si sposterà sul tema del trattamento delle acque di zavorra e dei reflui dei desolforatori sotto la spinta delle normative IMO. Modera Fabio Faraone, Responsabile Tecnica navale, Sicurezza e Ambiente, Confitarma e, tra gli interventi tecnici, si segnala Giampiero De Cubellis, General Manager Projects Sales South Europe and Africa Area, Wärtsilä Italia.

La sessione NUOVI MERCATI, dedicata allo sviluppo dell'Autostrada del Mare, quest'anno si focalizzerà sul consolidamento dell'area MED e sui nuovi mercati del Medio Oriente e Mar Nero con una particolare attenzione alle politiche di sviluppo per un sistema integrato di trasporti e logistica "Panmediterraneo". Dopo i saluti istituzionali di Luigi De Magistris, Sindaco, Comune di Napoli ed Antonio Basile, Commissario Straordinario, Porto di Napoli, parleranno, tra gli altri: Graziano Delrio, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti  e Vincenzo De Luca, Presidente, Regione Campania e Antonio Cancian, Presidente, Rete Autostrade Mediterranee Spa. Seguirà la tavola rotonda moderata da Angelo Scorza, direttore Ship2Shore cui parteciperà anche Lorenzo Forcieri, Presidente Ligurian Ports.

Novità di quest'anno, la sessione SHIPPING&FINANCE che metterà a confronto esperti finanziari e il cluster marittimo sul rapporto tra shipping, infrastrutture e logistica e sui cambiamenti in atto all'indomani della Riforma della l. 84/94. Chairman Fabrizio Vettosi, Managing Director, Venice Shipping and Logistics, saluti di indirizzo a cura di Simona Vicari, Sottosegretario di Stato, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.


Nel pomeriggio, la sessione di SAFETY sarà incentrata sulla normative per regolamentare la gestione della sicurezza in ambito portuale, soprattutto nell'interazione tra le attività di terra e quelle di bordo, coordinata da  Marco Starita, Studio Tecnico Navale e Meccanico Moroso – Starita. Parteciperanno, tra gli altri: Manuela Tomassini, Head of Department B - Safety & Standards, EMSA e Luigi Giardino, Capo Reparto Sicurezza della Navigazione, Comando Generale Capitanerie di Porto.

Chiuderà il Forum la sessione istituzionale di chiusura della Naples Shipping Week intitolata Stato dell'arte del Piano Strategico Nazionale della Portualità e della Logistica. A corredo della manifestazione, entrambi i giorni sarà allestita un'area EXPO, un "Salotto dello Shipping" in cui molte aziende partecipanti presenteranno le proprie soluzioni all'avanguardia. Coordinerà Umberto Masucci, Presidente Nazionale, The International Propeller Clubs. Interventi a cura di: Emanuele Grimaldi, Presidente, Confitarma; Paolo D'Amico, Presidente Federazione del Mare; Gian Enzo Duci, Presidente, Federagenti; Pasqualino Monti, Presidente, Assoporti. Conclusioni a cura di:Ivano Russo, Dirigente Gabinetto, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

La giornata di venerdì culminerà con il Concerto della Banda della Marina Militare in Piazza del Plebiscito aperto alla cittadinanza, e la CENA MEDITERRANEA a Palazzo Reale, importante momento di networking, riservato alla community dello shipping nazionale e internazionale, dedicato alla fantasia culinaria napoletana e mediterranea, cui si alterneranno visite guidate e momenti di intrattenimento. La II edizione della Naples Shipping Week si concluderà sabato 2 luglio con la Parata delle vele d'epoca che partirà alle 9.45 dal Terminal di Napoli e a cui parteciperà anche il Vespucci.