|
Porto di Napoli
21 ottobre 2018, Aggiornato alle 12,07
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Infrastrutture

Polisettoriale Taranto, in corsa Italcave, Southgate e Yilport

L'Autorità portuale ionica incassa le osservazioni che verranno esaminate dal Comitato di gestione


Sono due le osservazioni pervenute dopo l'offerta della turca Yilport Holding per la concessione del molo Polisettoriale del porto di Taranto. L'Autorità di sistema portuale dello Ionio rende noto che si tratta di Italcave e del Consorzio Southgate Europe Terminal. Ora L'Adsp «avvierà l'istruttoria di merito sulla cennata domanda di Yilport Holding A.S. nel corso della quale saranno altresì esaminate le cennate osservazioni ed opposizioni. L'esito dell'istruttoria sarà rimesso all'attenzione del Comitato di gestione».

Il comunicato dell'Adsp
Con riferimento all'Avviso Pubblico del 03.08.2018 - con il quale l'AdSP del Mar Ionio,  vista l'istanza prodotta dalla Yilport Holding A.S. e richiamate le deliberazioni del Comitato di Gestione n. 06/18 e 07/18, rispettivamente del 04.07.2018 e 31.07.2018,  ha implementato la procedura di evidenza pubblica per l'assentimento in concessione, ex art. 18 L. 84/94, del Compendio denominato "Molo Polisettoriale" per la finalità dello sviluppo dei traffici commerciali e della logistica, con particolare riferimento alla movimentazione dei contenitori unitamente alla movimentazione di merce varia e ro-ro e nell'ottica della più ampia e proficua utilizzazione delle aree - si comunica come, nel termine all'uopo assegnato, non siano pervenute all'AdSP domande concorrenti. Sono state, invece, prodotte "osservazioni" da parte della Italcave Spa ed  "osservazioni/opposizione" da parte del Consorzio Southgate Europe Terminal. 
Atteso quanto precede, l'AdSP avvierà l'istruttoria di merito sulla cennata domanda di Yilport Holding A.S. nel corso della quale saranno altresì esaminate le cennate osservazioni ed opposizioni.
L'esito dell'istruttoria sarà rimesso all'attenzione del Comitato di Gestione, Organo competente a deliberare, ai sensi del comb. disp. tra gli artt. 8, co. 3, lett. n) e  9, co. 5, lett. g) della L. 84/94, sul rilascio o meno della concessione ex art. 18 della L. 84/94 cit.