|
napoli 2
25 settembre 2020, Aggiornato alle 17,23
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Pirateria, cinque anni di attacchi in calo

L'International Maritime Bureau ha registrato nel semestre 87 incidenti, 10 in meno dello stesso periodo dell'anno scorso


Dieci attacchi pirata in meno rispetto al semestre 2016, per un totale di 87 incidenti, il livello più basso degli ultimi cinque anni. Lo rende noto l'International Maritime Bureau rivelando i dati dei primi sei mesi dell'anno. Le navi abbordate sono state 63, 12 quelle che hanno subito danni da arma da fuoco. Le unità sequestrate sono state 4. I marittimi presi in ostaggio 63. Tre i feriti e due i morti. 

Finita da anni l'emergenza al largo della Somalia e nel golfo di Aden (dove comunque si sono registrati 4 attacchi, di cui tre abbordaggi), le zone calde restano le acque del sud est asiatico: Singapore, Tailandia, Malesia, Indonesi e Filippine. La Nigeria resta l'area più violenta, per via del valore della merce in transito composto da un'alta presenza di petroliere: quasi la metà (31) dei marittimi sequestrati sono stati rapiti al largo del golfo di Guinea in 5 incidenti.