|
napoli 2
13 dicembre 2019, Aggiornato alle 15,54
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2

Paolo Ferrecchi commissario al porto di Ravenna

Nominato dal ministero dei Trasporti, sostituisce Daniele Rossi, raggiunto da un'interdizione cautelare

Paolo Ferrecchi

Il commissario dell'Autorità di sistema portuale dell'Adriatico centro-settentrionale, con a capo lo scalo di Ravenna, sarà Paolo Ferrecchi. Lo ha stabilito un decreto firmato lunedì dalla ministra dei Trasporti, Paola De Micheli. La nomina avviene a seguito del provvedimento emesso il 9 settembre dall'autorità giudiziaria di interdizione dai pubblici uffici per i vertici dell'autorità portuale romagnola. Un nuovo caso giudiziario che, secondo Federagenti, mostra la fragilità dell'assetto portuale italiano.

Ferrecchi, che va a sostiuire Daniele Rossi - presidente dell'authority, sospeso insieme Paolo Ferrandino, segretario generale, e Fabio Maletti, direttore tecnico, per un'indagine legata all'affondamento di una nave in porto, la Berkan B - è il secondo commissario portuale italiano dopo Andrea Agostinelli, a capo di Gioia Tauro, porto mai entrato nella riforma dei porti del 2016, che ha modificato la legge 84/94, e rimasto col vecchio assetto istituzionale. Fino a qualche settimana fa era commissariato anche il sistema portuale di Livorno, il cui presidente e segretario generale sono rientrati dall'interdizione dai pubblici uffici.

La nomina di Ferrecchi, per il sindaco di Ravenna, Michele De Pascale, «come comunità non possiamo che accoglierla con grande favore, conoscendone la serietà, la professionalità e la competenza dimostrate in questi anni alla direzione dell'area Infrastrutture della Regione Emilia Romagna». Ingegnere, Ferrecchi «ci ha accompagnato - ha concluso De Pascale - in tutte le fasi del progetto di hub portuale, ne conosce le opportunità per tutta l'economia regionale».