|
napoli 2
25 settembre 2020, Aggiornato alle 17,23
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Palermo, Molo Santa Lucia in concessione a Gnv

Si tratta di un'area di 20mila metri quadrati che sarà gestita dalla compagnia per otto anni


Il presidente dell'Autorità portuale di Palermo, Vincenzo Cannatella, e il Port Operations Manager di Gnv, Simone Del Vecchio, hanno sottoscritto l'atto di concessione del Molo di Santa Lucia alla compagnia di navigazione. L'area, che sarà gestita da Grandi Navi Veloci per otto anni, ha un'estensione di 20mila metri quadrati.


"Con questo atto – ha dichiarato il presidente Cannatella - si dà a Gnv, uno degli operatori più importanti tra quelli che scalano il porto di Palermo, una maggiore possibilità di operatività, in un'ottica di razionalizzazione nell'utilizzo degli spazi portuali, indispensabile per migliorare la circolazione e la sicurezza".


"La Sicilia fa parte dell'identità di Gnv ed è centrale nelle strategie di sviluppo della nostra compagnia – ha detto Matteo Catani, amministratore delegato di Gnv - l'investimento in corso sul porto di Palermo, volto a migliorare e semplificare le fasi operative a favore della nostra clientela, non è che il primo di una serie di investimenti che intendiamo realizzare anche grazie al pieno supporto da parte del nostro azionista di riferimento".


Alla attuale concessione alla compagnia di 11mila metri quadri, si aggiungeranno altri 5mila metri di piazzale e 20mila metri del Molo Santa Lucia, per un totale di 36mila metri quadri di area portuale, per i quali Gnv stanzierà un investimento di oltre 500mila euro per la riqualificazione del compendio e la ristrutturazione delle aree di biglietteria e stoccaggio. Gnv collega Palermo con i principali porti della dorsale tirrenica grazie ai collegamenti giornalieri con Genova e Napoli e alle linee Palermo-Civitavecchia e Termini Imerese-Civitavecchia.