|
napoli 2
08 maggio 2021, Aggiornato alle 15,13
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Palermo, Capitaneria e Università insieme per l'Area marina protetta di Capo Gallo

L'intesa si concretizzerà attraverso strategie volte alla divulgazione della conoscenza dell'ecologia e della biologia


Capitaneria di Porto e Università di Palermo hanno sottoscritto un accordo di collaborazione sulle principali tematiche inerenti la gestione dell'Aerea marina protetta (Amp) di Capo Gallo. Il protocollo ha la finalità di realizzare, sotto il profilo scientifico, iniziative volte alla tutela, valorizzazione e promozione dell'area naturale. L'intesa, infatti, si concretizzerà attraverso strategie volte alla divulgazione della conoscenza dell'ecologia e della biologia degli ambienti marini e costieri, nonché delle caratteristiche ambientali e geomorfologiche di queste aree. 

In tale contesto, il corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera ed il mondo universitario hanno manifestato, nuovamente, il loro impegno a seguire specifici modelli di governance e proposte di sviluppo e gestione sostenibile, in linea con le strategie della Blue Growth Initiative. La riserva è stata istituita nel 2002 ed è stata affidata temporaneamente alla Capitaneria nel 2003.
      

Tag: ambiente