|
napoli 2
29 settembre 2020, Aggiornato alle 14,57
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Olanda, 150 milioni per la cantieristica verde

Li finanzierà la Bei, l'Efsi e la Abn Amro attivando il "piano Juncker"

Un piano da 150 milioni di euro per la cantieristica "verde" dedicato all'Olanda. Li avvia la Banca Europea (Bei) insieme all'European Fund for Strategic Investments (Efsi) e alla banca olandese Abn Amro prendendo i fondi dal "piano Juncker", un progetto di rilancio economico da centinaia di miliardi presentato due anni e mezzo fa dal presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker. 

Questo finanziamento da 150 milioni è il secondo accordo del Programma di garanzie per la cantieristica da 750 milioni avviato da EFSI con gli imprenditori e il governo olandese.

«Le banche hanno ricevuto un chiaro segnale dal mercato, un gap finanziario per il greening», ha detto il vicepresidente della Bei, Pim van Ballekom. «Lasciando alla Bei i maggiori rischi, il piano d'investimento per l'Europa ci ha permesso di creare un nuovo strumento per supportare le compagnie di navigazione nel rispetto degli standard europei di sostenibilità». Il commissario Ue ai trasporti, Violeta Bulc, ha aggiunto: «Sono trasformazioni che richiedono un impegno finanziario. L'accordo di oggi dimostra che il piano d'investimento può svolgere un ruolo importante nella mobilitazione delle finanze private per sostenere questa transizione».