|
napoli 2
27 novembre 2021, Aggiornato alle 09,59
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Nyk Line vara una petroliera a basso consumo

La nave è dotata di molteplici innovazioni finalizzate al risparmio energetico

La petroliera "Tateshina"

La compagnia navale giapponese Nyk Line annuncia di aver preso in consegna una grande nave da trasporto greggio (VLCC) che dovrebbe consumare molto meno carburante bunker rispetto alle superpetroliere del passato. La petroliera Tateshina da 310.000 dwt è dotata di molteplici innovazioni per il risparmio energetico. La nave è stata costruita al cantiere Nantong COSCO KHI Engineering (NACK), una join venture tra la cinese Cosco Shipping e Kawasaki Heavy Industries.

Nyk ha affermato che modificando la forma della prua della nave, la resistenza causata dall'onda di prua è stata notevolmente ridotta e le prestazioni di propulsione sono state migliorate. La nave è inoltre dotata di misure di risparmio energetico come la vernice del fondo a basso attrito, eliche di grande diametro ad alta efficienza e alette della scaletta che regolano il flusso d'acqua a poppa e riducono la perdita di energia.

Di conseguenza, l'efficienza energetica in termini di emissioni di anidride carbonica per unità di trasporto dovrebbe migliorare di circa il 23% rispetto alle precedenti generazioni di VLCC. Ciò rende Tateshina conforme alla Fase 2 dei requisiti dell'indice di efficienza energetica (EEDI) dell'Imo.