|
napoli 2
20 ottobre 2020, Aggiornato alle 21,16
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2

Negli Stati Uniti la navigazione passeggeri è sospesa

Proroga del "no sail order" a tutte le unità che trasportano oltre 250 passeggeri, fino al termine dell'epidemia

Una nave-ospedale entra nel porto di New York (Mike Segar/Reuters)

Il Centers for Disease Control and Prevention (CDC) degli Stati Uniti ha prorogato, fino al termine dell'emergenza Covid, quindi a tempo indeterminato per ora, il no sail order per praticamente tutte le navi passeggeri.

Riguarda le unità che trasportano oltre 250 persone. Sono quindi inclusi quasi tutti i trasporti di cabotaggio e ovviamente tutte le navi da crociera. Sono attualmente 20 le unità di quest'ultimo tipo ancora in giro, salpate prima dello scoppio della pandemia o nell'imminenza del lockdown che ha interessato a catena decine di Paesi nel mondo nell'ultimo mese.

«Stiamo lavorando insieme all'industria delle crociere per mettere in sicurezza tutti gli equipaggi in mare che circondano i punti di approdo statunitensi», informa il direttore del CDC, Robert Redfield. «Sono misure necessarie per fermare la diffusione del Covid-19 - continua - e continueremo a fornire assistenza sanitaria per limitare i danni alla forza lavoro coinvolta in questa pandermia».