|
Porto di Napoli
17 gennaio 2019, Aggiornato alle 14,03
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Mese della Mobilità  Dolce per riscoprire le ferrovie dimenticate

Il 4 marzo prende il via l'iniziativa che promuove gli itinerari lungo sistemi storici, ambientali e culturali


Domenica 4 marzo prenderà il via la nuova edizione del "Mese della Mobilità Dolce", organizzato da Co.Mo.Do (Cooperazione per la Mobilità Dolce) con la collaborazione della Fondazione Fs, per promuovere la valorizzazione di itinerari lungo sistemi storici, ambientali e culturali.


L'iniziativa nasce dalla constatazione della presenza in Italia di circa 7000 i chilometri di tratte ferroviarie in disuso, gran parte dei quali potenzialmente riutilizzabili con la trasformazione in greenways, itinerari natura. Negli ultimi anni sono stati convertiti in greenways circa 800 chilometri di rete fino a poco tempo fa del tutto dismessi, in Sicilia come nel nord Italia, dove se ne trova la maggioranza.


L'iniziativa di Fondazione Fs ha portato inoltre alla recente riapertura di nove linee storiche, per quasi 600 chilometri di percorsi: per questa ragione la Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate, giunta alla sua undicesima edizione, è stata inserita, insieme alla prima Giornata Nazionale del Turismo Equestre, in un più vasto programma di eventi nell'ambito del Mese della Mobilità Dolce.