|
napoli 2
28 marzo 2020, Aggiornato alle 10,53
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

speciale1

Mba, otto unità entro il 2011

L'armatore napoletano Michele Bottiglieri ha preso in consegna Mba Liberty, bulkcarrier kamsarmax da 82mila tonnellate proveniente dal Giappone. Seconda unità per la flotta Mba che punta a otto navi entro il 2011


La flotta di Michele Bottiglieri si arricchisce di una nuova unità. Arriva "MBA Liberty", una bulkcarrier, del tipo Kamsarmax, da 82mila tonnellate di portata costruita dai cantieri giapponesi Tsuneishi Shipyard. E' stata presa in consegna dallo stesso armatore Michele Bottiglieri, presidente della "MBA - Michele Bottiglieri Armatore SpA", insieme alla moglie Rosaria ed ai due figli Giovan Battista e Giuseppe. L'unità, classificata dal RINA, entrerà in esercizio già dai prossimi giorni quando importanti noleggiatori europei, ad iniziare dalla danese Norden,  la immetteranno sul mercato trasportando minerali, grano e carbone. "MBA Liberty" segue la "MBA Future" presa in consegna lo scorso ottobre e realizzata presso lo stesso cantiere al costo, ciascuna, di 36milioni e mezzo di dollari.  E' la seconda nuova unità ad entrare nella giovanissima compagnia di navigazione MBA, fondata tra la fine del 2008 e gli inizi del 2009.
MBA ha importanti investimenti in navi. Ha in costruzione, infatti, altre due unità: una postpanamax da 92mila tonnellate presso i cantieri New Jangsu Yangzijang con consegna aprile ed una terza, gemella delle due Kamsarmax, con consegna maggio. L'impegno economico di queste due ultime unità è di 75 milioni di dollari. Le ambizioni di Michele Bottiglieri, però, si spingono oltre e puntano a raggiungere le sette/otto unità entro il 2011. "Siamo già in avanzate trattative con primari cantieri giapponesi e cinesi – spiega Michele Bottiglieri per la costruzione di altre 3 o 4 unità della stessa tipologia. Oltre alle navi di proprietà – continua Bottiglieri - operiamo con sette panamax, con noleggi da tre mesi a due anni".