|
adsp napoli 1
17 maggio 2022, Aggiornato alle 15,38
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Mario Draghi in visita alla città e al porto di Genova

Ha visitato i cantieri della diga foranea, incontrato le istituzioni e parlato a una conferenza stampa. "Gli investimenti sul porto sono investimenti sulla città"

Il premier Mario Draghi a bordo di una motovedetta della Guardia costiera. Genova, 9 febbraio 2021 (genovatoday.it)

Il presidente del consiglio dei ministri, Mario Draghi, ha visitato oggi la città di Genova e il suo porto in una serie di incontri istituzionali. La prima cosa che ha fatto è stata salire a bordo di una motovedetta della Guardia Costiera, facendosi spiegare dal presidente del porto, Paolo Emilio Signorini, il funzionamento delle banchine dello  scalo commerciale e le grandi opere in corso, tra cui spicca la diga foranea. Ha poi incontrato le istituzioni a Palazzo San Giorgio, visitato la Radura della Memoria, incontrato i familiari delle vittime del crollo del ponte Morandi e l'arcivescovo di Genova, Marco Tasca. Infine, ha visitato il cantiere del Terzo Valico ferroviario.

«La velocità e l'efficienza dello scalo portuale sono fondamentali per le nostre esportazioni e per l'intero settore produttivo. Oggi, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, insieme al Programma Straordinario, ci consentono di rendere il Porto di Genova ancora più competitivo e sicuro. È un investimento sulla città, e sull'industria regionale e nazionale», ha detto Draghi nel corso di una conferenza stampa.

«La storia recente di Genova – ha continnuato - ci mostrano soprattutto come ripartire dopo una tragedia. Penso a quanto successo dopo il crollo del Ponte Morandi. Voglio esprimere di nuovo la vicinanza del Governo e mia personale ai familiari delle 43 vittime, ai feriti, ai loro cari. Oggi, come quattro anni fa, il loro dolore è il nostro dolore. E voglio ringraziare la struttura commissariale, le autorità locali, il senatore Renzo Piano e tutti. Grazie per questo calore che mi avete dimostrato e per le splendide parole dette da chi mi ha preceduto. È un gran piacere essere qui oggi. Ero venuto a Genova tante volte, ma erano visite rapide. La visita di oggi mi ha fatto conoscere una città che non conoscevo».

Tag: genova