|
napoli 2
17 gennaio 2021, Aggiornato alle 12,50
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Manfredonia verso il recupero del bacino Alti Fondali

Risanare la struttura per rilanciare commercialmente il porto. Il progetto dell'Autorità di sistema portuale dell'Adriatico Meridionale verrà presentato mercoledì

Il faro di Manfredonia (Vito ManzariSegui/Flickr)

Recuperare il bacino Alti Fondali con una buona manutenzione che ne consolidi la struttura, potenziando l'attrattività commerciale del porto di Manfredonia. Il progetto di rifunzionalizzazione dell'Autorità di sistema portuale (Adsp) dell'Adriatico Meridionale, che fa capo al porto di Bari, verrà presentato mercoledì prossimo, a Palazzo Celestini di Manfredonia.

Principalmente, si prevede un risanamento corticale delle opere in calcestruzzo armato, di consolidamento delle strutture e di miglioramento del comportamento al sisma, con il duplice obiettivo, spiega l'Adsp, «di conservare l'opera e al contempo di conferirle una maggiore capacità di utilizzo, con potenziale conseguente incremento dell'attrattività commerciale dello scalo sipontino».

Il progetto giunge a valle di un percorso avviato dall'ente con lo studio di programmazione, seguiti da una valutazione sulla sicurezza e una stima dello stato di degrado che hanno consentito di capire come recuperare l'opera portuale. Il dipartimento tecnico dell'Adsp ha redatto un progetto di fattibilità tecnica economica, candidandone i lavori nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, recentemente delineato dal Comitato interministeriale per gli Affari Europei.

-
credito immagine in alto