|
napoli 2
25 settembre 2020, Aggiornato alle 17,23
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Maersk+Hamburg Sud, i dettagli dell'acquisizione

Accordo tra l'armatore danese e il gruppo Oetker. Due marchi distinti operativi alla fine del 2017 che permetteranno a Maersk di ringiovanire la flotta


Maersk Line e il gruppo Oetker hanno raggiunto un accordo per far acquisire dalla prima la compagnia di navigazione tedesca Hamburg Sud. L'intesa, pur essendo limitata alle approvazioni antitrust e alla stipula del contratto finale, è una tappa importante di un percorso avviato a fine settembre, quando l'armatore danese annunciava che avrebbe accresciuto la sua quota di mercato attraverso le acquisizioni, oltre a valutare la possibilità di dividere le sue attività in un ramo "trasporti" e uno "energia".

La firma del contratto di vendita dovebbe avvenire tra aprile e giugno 2017. Maersk si aspetta di finalizzare il tutto alla fine dell'anno, dopo l'ok delle agenzie antimonopolio di Cina, Corea del Sud, Australia, Brasile, Stati Uniti ed Unione Europea, tra gli altri. Sia Hamburg Sud che Maersk continueranno in ogni caso a operare come marchi distinti. 

«Oggi è una nuova pietra miliare nella storia di Maersk Line. Sono molto contento di aver raggiunto un accordo con il gruppo Oetker. Hamburg Süd è una società molto ben gestita con marchi forti, dipendenti dedicati e clienti fedeli. Insieme possiamo offrire ai nostri il meglio dei due mondi», commenta sul sito Maersk l'amministratore delegato della compagnia danese, Soren Skou. «Abbandonare il nostro impegno nello shipping dopo ottant'anni di armamento in Hamburg Sud non è stata una decisione facile per la nostra famiglia», commenta August Oetker, presidente del CdA di Dr. August Oetker Kg. «Siamo molto fiduciosi – conclude – di aver scelto il miglior partner possibile».

Una volta inglobata Hamburg Sud, Maersk avrà una flotta di 741 navi con un'età media di 8,7 anni (da sola è di 9,2), una capacità di carico di 3,8 milioni di teu (oggi è 3,1 milioni) e il 18,6 per cento della quota di mercato (oggi è il 15,7%).

Maersk Line è il primo armatore del mondo. Opera con 611 navi portacontainer, 7,700 marinai e 21,800 dipendenti in 317 uffici sparsi in 112 paesi (il gruppo conta 88mila dipendenti). Le controllate sono Safmarine, Sealand (America), Mcc Transport (Asia), Seago Line (Europa). Ha sede a Copenaghen e i ricavi del 2015 sono stati pari a 40,3 miliardi, anche se i profitti sono in forte calo e il primo trimestre di quest'anno è andato male.

Hamburg Sud è la settima compagnia marittima del mondo. Gestisce 130 navi con una capacità complessiva di 625mila teu. Ha 5,960 dipendenti in più di 250 uffici e opera in Cile con Ccni e in Brasile con Aliança. Ha sede ad Amburgo e nel 2015 ha fatturato 6,72 miliardi di dollari, di cui quasi tutto (6,26 miliardi) derivanti dalle attività container.