|
napoli 2
25 settembre 2020, Aggiornato alle 17,23
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Maersk riorganizza i servizi tra Asia, Medio Oriente ed Europa

Per evitare altri blank sailing e migliorare la rete di approvvigionamento, l'armatore rinforza l'hub di Colombo e sospende il ME1

(Maersk)

Con l'arrivo della pandemia di Covid-19 l'economia e la società sono cambiate. Cambiano, di conseguenza, anche i servizi marittimi. Il gruppo armatoriale Ap Moller-Maersk ha annunciato la riorganizzazione dei suoi servizi che a partire dal 7 settembre vedranno aumentare i collegamenti dall'India e Medio Oriente verso l'Europa

L'hub di Colombo, in Sri Lanka, verrà potenziato in westbound. Sospeso il servizio ME1, con le regioni del Nord Europa e del Mediterraneo che saranno servite da AE1 e AE7. La compagnia di Copenaghen precisa che tutte queste modifiche non influiranno sulla capacità ma anzi serviranno a ridurre la necessità di blank sailing, che hanno caratterizzato questi ultimi mesi, offrendo maggiori previsioni sui rifornimenti.

«Grazie a una maggiore flessibilità e connettività, questi cambiamenti offriranno ai nostri clienti modi nuovi e interessanti per connettere le loro catene di approvvigionamento sia dal punto di vista dell'importazione che dell'esportazione», commenta Johan Sigsgaard, responsabile commerciale per Europa e Medio Oriente di Maersk.

-
credito immagine in alto

Tag: maersk - container