|
napoli 2
23 ottobre 2021, Aggiornato alle 10,32
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Eventi

Logistica, ritorna il Forum di Pietrarsa

Dopo gli eventi di Genova e Trieste, e la pausa da lockdown, il forum di Confetra sul trasporto e le sfide del comparto quest'anno si terrà nella storica stazione ferroviaria di Portici

Il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa (googlemaps)

Il 5 luglio torna il Forum di Pietrarsa, in presenza, nella storica stazione di Pietrarsa a Portici, in provincia di Napoli, così com'è stato nella sua prima edizione, quella del 2016. 

Un appuntamento fisso per l'agenda di Confetra. «Avvertivamo tutti il bisogno di costruire un grande appuntamento nazionale permanente per discutere di cargo ferroviario, di trasporto intermodale e combinato, di rapporti tra imprese produttrici ed operatori logistici, di reti Ten T, infrastrutture, incentivi a sostegno dello shift modale. Insomma, quella che poi sarebbe divenuta la ‘cura del ferro', ha trovato nel nostro evento il naturale contenitore di confronto tra Istituzioni ed Organizzazioni di rappresentanza», spiega il presidente di Confetra, Guido Nicolini.

Il Forum si è svolto nel 2016 e nel 2017 presso il Museo Nazionale delle Ferrovie dello Stato di Portici, poi si è spostato a Genova nel 108 e a Trieste nel 2019, parallelamente all'attualità delle discussioni di quegli anni sulla logistica (la ricostruzione del Ponte Morandi per Genova, la "via della seta" cinese per Trieste). Quest'anno si torna a Pietrarsa. «Il nostro Forum vive in continua evoluzione», continua Nicolini, «un appuntamento di lotta e di governo. Con i governi che si sono succeduti dal 2015 al 2017, siamo stati co-protagonisti di una grande stagione di confronto positivo e risultati concreti. Poi l'edizione di Genova è stata una specie di rodeo dialettico tra il professor Ponti, ‘No Tav' e all'epoca Coordinatore della STM del ministero dei Trasporti di Toninelli, e i Commissari ai Corridoi europei. Il confronto con Paolo Foietta, Commissario della Torino–Lione, resta memorabile. Fortunatamente ora il clima è cambiato, e da ormai due anni siamo tornati a lavorare gomito a gomito con l'esecutivo per l'attuazione degli obiettivi fissati dal Green New Deal UE – Agenda 2030 prima, e dal Piano nazionale di Ripresa e Resilienza oggi. Ma di Pietrarsa sottolineerei, al netto delle questioni di merito, lo spirito da sempre unitario, costruttivo, plurale. Prima con Confindustria, ora anche con Confcommercio Conftrasporto, si conferma un appuntamento strategico anche per il dialogo interconfederale e tra il mondo della Rappresentanza e le istituzioni».

E sul punto torna, nella nota, anche il presidente di Assoferr, Andreas Nolte: «Siamo orgogliosi che con l'organizzazione del Forum di Pietrarsa, Assoferr si sia resa ancora una volta di più protagonista nel dibattito tra istituzioni ed imprenditoria del settore. Soprattutto in questo momento storico per tutto il sistema paese, nel segno della condivisione, inclusione e collaborazione che contraddistingue da sempre la nostra associazione».

Tag: napoli