|
napoli 2
07 aprile 2020, Aggiornato alle 16,21
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

speciale1
Politiche marittime

L'IMAT di Castel Volturno rateizza i corsi

Accordo con Deutsche Bank. Attivata una linea di finanziamento per aiutare i marittimi a pagarsi la formazione continua obbligatoria


L'Italian Maritime Academy Technologies (IMAT) e Deutsche Bank hanno attivato una linea di finanziamento agevolato a favore dei marittimi per l'accesso ai corsi dell'accademia di Castel Volturno. Lo strumento, concepito per supportare i percorsi di formazione dei lavoratori del mare, prevede la rateizzazione dei pagamenti fino a tre anni.

«L'approssimarsi della scadenza del primo quinquennio di certificazioni obbligatorie contemplate dalla Convenzione STCW renderà necessario per un grande numero di marittimi l'aggiornamento delle proprie competenze», spiega Fabrizio Monticelli, amministratore unico di IMAT. «Come primo centro in Italia per numero di lavoratori del mare formati abbiamo sentito l'esigenza rendere più semplice e conveniente l'accessibilità economica alla nostra offerta educativa nel rispetto del suo elevato livello qualitativo. Al termine di un articolato percorso condotto con la piena disponibilità di Deutsche Bank siamo arrivati alla stipula di una convenzione particolarmente favorevole sotto l'aspetto delle condizioni finanziarie e amministrative».

Il finanziamento può essere suddiviso in 12, 24 e 36 mesi, sia per l'intero pacchetto formativo che per un singolo corso, venendo incontro alle esigenze di adeguamento del piano formativo del singolo marittimo. Tra i vantaggi previsti, l'esenzione della raccolta della documentazione di reddito per operazioni fino a 1,500 euro (quindi anche senza esibire busta paga) e la gestione di tutta la procedura amministrativa nella sede di Castel Volturno. Inoltre è possibile avere l'esito della richiesta di finanziamento in poche ore già all'atto di prenotazione dei corsi.