|
napoli 2
28 maggio 2020, Aggiornato alle 15,02
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

speciale1
Armatori

Lavorare a bordo: "Sì, ma solo se c'è internet"

La scelta della vita di mare è sempre più determinata dalla possibilità di accesso alla rete. Lo studio di Danica


Il duro e difficile lavoro dei marittimi subisce vari tipi di sollecitazioni. Al di là della complessità del lavoro che svolgono, un elemento fondamentale che determina le scelte è dato dall'accesso a internet. Lo dice un recente studio condotto dalla società di consulenza Danica la quale ha messo in rilievo alcuni aspetti del comparto blu che sembra fossero passati in secondo piano. Si tratta, spiega il Collegio Nazionale dei Capitani, delle scelte che influenzano i lavoratori senior del reparto marittimo.

Oltre all'aspetto economico legato propriamente agli stipendi, le compagnie di navigazione dovrebbero tener conto di tutta una serie di incentivi aggiuntivi alla valutazione prettamente economica del contratto di lavoro. Uno degli aspetti che sta diventando sempre più pregnante è la possibilità di accedere gratuitamente ad internet a bordo delle navi.

Internet, lusso o necessità?
L'uso di internet, ai non addetti ai lavori, potrebbe sembrare un lusso, ma non lo è assolutamente. Coloro che sono impegnati a svolgere un lavoro che li obbliga a stare molto tempo lontano fisicamente dalla famiglia ritrovano nel contatto online quella serenità necessaria che solo gli affetti possono garantire. Miope è chi crede che l'aspetto umano possa essere completamente distaccato da quello lavorativo. Soprattutto in un settore, come quello marittimo, dove ai lavoratori vengono richiesti sacrifici e stress aggiuntivi.

Su cosa possono puntare le aziende
Le aziende marittime possono puntare, oltre che all'acceso ad internet, ad altre agevolazioni percepite come fondamentali, come l'assicurazione medica, le pensioni e le certificazioni a pagamento. Agendo su vari livelli si può far pendere la bilancia in un verso o nell'altro e assicurarsi così la continuità lavorativa dei senior del settore.

Sicurezza, l'aspetto negativo
L'unico aspetto che può essere considerato negativo è quello che coinvolge la sicurezza. All'inizio del 2020, il sondaggio condotto dall'ICS, International Champer of Shipping, ha dimostrato che l'uso di internet a bordo delle navi è massicciamente diffuso e che i benefici registrati superano di gran lunga eventuali minacce alla sicurezza. I benefici riguardano innanzitutto la salute mentale degli operatori del settore. Addirittura, Henrik Jensen, amministratore delegato di Danica ha dichiarato che se non fosse presente a bordo delle navi la possibilità di accedere ad internet, l'80% dei lavoratori impegnati sulle navi cambierebbe mestiere senza pensarci su due volte.
 

Tag: marittimi