|
adsp napoli 1
17 maggio 2022, Aggiornato alle 08,49
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

La Spezia, quanto inquina una nave? Da oggi c'è una risposta

Grazie a un software che si interfaccia ai dati satellitari sarà possibile sapere le emissioni per singolo mercantile, anche nel porto di Marina di Carrara

Il porticciolo turistico di La Spezia (Harshil Shah/Flickr)

Da oggi si potranno calcolare in tempo reale le emissioni inquinanti prodotte dalle navi nei porti di La Spezia e Marina di Carrara. Sarà possibile grazie al software datach ship footprint evaluator, fornito dalla Datach Technologies, il nuovo strumento introdotto dall'Autorità di sistema portuale del Mar Ligure Orientale, così come delineato nel piano operativo triennale 2022-24.

Il nuovo software lavorerà sulla base dei dati di posizionamento delle navi acquisiti tramite la rete nazionale AlS delle Capitanerie di Porto, ovvero il sistema ufficiale nazionale per la gestione dei dati relativi al posizionamento e alle caratteristiche delle navi, acquisendo i dati aggiornati per ogni nave presente nel porto. In tal modo verrà gestito l'insieme di tutti i dati tecnici, definendo con certezza in tempo reale l'impronta ecologica marittima.

«La nostra ottica è quella del miglioramento, che è tra i primi obiettivi della nostra azione di intervento», spiega il presidente dell'autorità di sistema portuale, Mario Sommariva. «L'implementazione di questo sistema – continua - rientra tra le premesse fondamentali sulla base delle quali promuovere lo sviluppo di politiche green a diretto beneficio della relazione porto-città. In tal senso, le tecnologie digitali sono per noi un alleato fondamentale di crescita sostenibile, fornendoci strumenti efficaci per governare i processi di transizione energetica delle nostre due realtà, finalizzati alla salute pubblica dell'ambiente e alla lotta al cambiamento climatico». 

-
credito immagine in alto