|
napoli 2
09 luglio 2020, Aggiornato alle 15,41
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

La rete di servizi di Ocean Alliance

350 portacontainer impiegate in 41 servizi. I quattro armatori dell'alleanza vorrebbero partire il primo aprile 2017


I membri di Ocean Alliance - Cosco (ora fusasi con China Shipping), Cma Cgm, Evergreen e Orient Oveseas Container Lines (Oocl) – hanno annunciato la nuova rete di servizi. Il documento si chiama "Day one product" e contiene la rotazione di tutte le linee. 

Verranno impiegate 350 portacontainer per una capacità di carico totale di 3,5 milioni di teu. I dettagli di impiego delle navi sui singoli servizi verranno resi noti alla fine di novembre. In tutto la rete comprende:

• 20 servizi transpacifici
• 6 servizi Asia-Europa
• 5 Asia-Mediterraneo
• 3 servizi transatlantici
• 5 Asia-Medio Oriente
• 2 Asia-Mar Rosso

«La firma del Day one product – informano gli armatori in una nota – segna un importante passo avanti per mostrare il nostro impegno nello sviluppo di prodotti più competitivi sul mercato e l'alto livello di sinergia e fiducia che condividiamo».

La rete di servizi, spiega il gruppo, ha ricevuto l'approvazione della Us Federal Maritime Commission e del ministero per il mare e la pesca della Corea del Sud, nonché il requisito di conformità da parte dell'Ue. C'è ancora altro lavoro da fare sul fronte delle autorizzazioni. Se tutto andrà come previsto da Ocean Alliance, l'attività dovrebbe iniziare il primo aprile del 2017.