|
napoli 2
07 luglio 2020, Aggiornato alle 15,57
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

La nautica festeggia il sesto anno consecutivo di crescita

Pubblicato Monitor, il rapporto annuale di Confindustria Nautica e Fondazione Edison


In Italia il comparto della nautica ha chiuso il 2019 con una crescita dell'11,1% per le nuove barche e del 6,9% per il settore equipaggiamenti, inclusi accessori e motori marini. Si tratta del sesto anno consecutivo di ripresa, che porta ad un incremento del fatturato del 92% dai minimi del 2013. Il quadro estremamente positivo è delineato dai dati di Monitor, il rapporto annuale di Confindustria Nautica e Fondazione Edison, che conferma inoltre le stime di crescita del 9,7% del fatturato l'anno scorso. 

Per il 2020 il 62% delle aziende prevede una nuova crescita del fatturato: il 37% indica un aumento fino a +5%, il 14% una crescita compresa tra il 10% e l'11% un incremento superiore al 10%, per il 27% il 2020 è giudicato anno di stabilità, a fronte dell'11% che prevede una contrazione inferiore al 5%. 

Fra i mercati che procedono con un trend positivo si distinguono gli Usa, in crescita per il nono anno consecutivo, e molte nazioni europee, tra cui Italia e Francia. Il Global Order Book, elaborato da Boat International, posiziona la nostra industria al top mondiale per ordini di unità oltre i 24 metri, con 398 yacht in costruzione su 807 a livello globale. 

La quota italiana è il 49,3% (+3,6%) annua. Il parco nautico mondiale, dati 2018, conta quasi 33 milioni di imbarcazioni: 16 milioni negli Usa e 5 milioni in Europa. Nel nostro continente, Norvegia e Svezia contano 700 mila barche, seguite dall'Italia, con circa 577 mila. 
 

Tag: nautica - bilanci