|
napoli 2
21 novembre 2019, Aggiornato alle 13,59
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2
Infrastrutture

Joint Fincantieri-Abu Dhabi Shipbuilding per nuove commesse

Continuano gli investimenti del gruppo italiano negli Emirati. Presto nuovi ordini per la Marina locale


Nel corso dell'International Defence & Conference (IDEX) 2019 di Abu Dhabi, Fincantieri e Abu Dhabi Shipbuilding (Adsb), gruppo locale specializzato nella costruzione, riparazione e refitting di navi militari e mercantili, hanno annunciato di aver raggiunto un accordo di massima per collaborazioni industriali e commerciali nella navalmeccanica degli Emirati Arabi.

L'accordo, che verrà esplicitato con un memorandum dedicato, rientra nella strategia di sviluppo di Fincantieri in Medio Oriente, per promuovere lo sviluppo delle attività locali sia nel comparto della cantieristica navale che in quello dei servizi e attività di post vendita nella regione. Fincantieri e Adsb costituiranno un gruppo di lavoro per definire e preparare proposte comuni, massimizzando ove possibile il contenuto locale, per i futuri programmi che coinvolgono la Marina emiratina e l'Autorità per le infrastrutture critiche e la protezione costiera, relativi alla costruzione di nuove unità, nonché per le attività di refitting e manutenzione della futura flotta della Marina Militare degli Emirati.

Nell'ultimo decennio Fincantieri ha consolidato i rapporti con la Marina degli Emirati. È presente sul mercato locale da undici anni e ha consegnato nel 2013 tre navi costruite nei cantieri italiani del gruppo: una corvetta classe Abu Dhabi di 90 metri di lunghezza e due pattugliatori classe Falaj 2, tutte operanti all'interno della flotta della Marina degli Emirati. Ha inoltre creato la joint venture Etihad Ship Building per supportare la manutenzione e la piena operatività delle unità consegnate alla Marina degli Emirati.