|
napoli 2
20 novembre 2019, Aggiornato alle 16,04
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2
Politiche marittime

Istituita la direzione generale del mare. Marevivo: "Soddisfatti ma il mare è tema trasversale"

La presidente dell'associazione, Rosalba Giugni, auspica che si possa superare la frammentazione istituzionale che vede ben dieci ministeri occuparsi, a diverso titolo, del pianeta blu

Rosalba Giugni

Nel processo di riorganizzazione del ministero dell'Ambiente, sarà istituita una direzione generale del mare e delle coste, che mira ad integrare e rendere più efficaci le politiche di sviluppo e tutela del pianeta blu. Il provvedimento risponde alle ripetute sollecitazioni in tal senso di Marevivo, che comunque ha sempre sottolineato la trasversalità del tema nelle politiche di governo. 

"Come Marevivo – dichiara Rosalba Giugni, presidente dell'associazione - siamo soddisfatti della costituzione di questa struttura e auspichiamo che ci siano una intermodalità, uno scambio e un confronto, tra i ministeri perché l'ambiente, e il mare, sono trasversali a qualsiasi attività di governo. La particolare collocazione geografica dell'Italia nel bacino del Mediterraneo rende necessaria la costituzione di una direzione che possa occuparsi di tutte le politiche connesse con il mare, con lo scopo di superare la frammentazione istituzionale che vede ben 10 ministeri (Ambiente, Politiche Agricole, Trasporti, Salute, Difesa, Affari Esteri, Lavoro, Economia e Finanze) occuparsene a diverso titolo". 

La nuova organizzazione del dicastero dell'Ambiente, spiega il ministro Sergio Costa, "vede nascere due dipartimenti: il primo gestirà la tutela dell'ambiente, in tutte le sue componenti, all'interno del quale nascerà una nuova direzione ad hoc sul mare, oltre a quelle già esistenti su natura, dissesto e acqua; il secondo si occuperà della transizione ecologica, coordinando le competenze su crescita verde, economica circolare e sviluppo sostenibile". Nello specifico, la direzione generale per il mare e le coste avrà come obiettivo quello di tutelare l'ambiente marino e governare i processi partecipati della blue economy.
 

Tag: marevivo