|
napoli 2
17 ottobre 2021, Aggiornato alle 18,14
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Ingegneria edile, Finso/Fincantieri è pronta

Finalizzata l'acquisizione del ramo d'azienda di Inso, gruppo Condotte, storico costruttore per sanità, fabbriche e terziario, con un portafoglio ordini da un miliardo di euro

La first lady francese Brigitte Macron in visita all'ospedale di Fontainebleau, in Francia, costruito da Inso, luglio 2020 (inso.it)

Fincantieri Infrastructure ha perfezionato l'acquisizione del principale ramo d'azienda che fa capo a INSO – Sistemi per le Infrastrutture Sociali, e della sua controllata SOF, già parte del gruppo Condotte. La newco Finso (Fincantieri INfrastrutture Sociali), nata a dicembre dello scorso anno, controlla ora un'importante risorsa nel campo dell'ingegneria delle costruzioni, la storica Condotte dell'Acqua. Al capitale partecipano Finso e Sviluppo Imprese Centro Italia SGR della Regione Toscana.

INSO, fondata negli anni '60 (circa 450 dipendenti) e parte del gruppo Condotte dal 2012, è specializzata nello sviluppo di progetti di costruzione e fornitura di tecnologie nei settori della sanità, dell'industria e del terziario. Un'esperienza maturata con commesse in venti Paesi del mondo e un portafoglio ordini da circa un miliardo di euro tra Italia ed estero, tra cui Cile, Francia, Grecia, Qatar e Algeria. Le aree di attività sono la costruzione, come general contractor per la realizzazione di infrastrutture per la sanità e altri settori; le concessioni e la gestione, in cui opera direttamente o tramite la controllata SOF svolgendo servizi di facility management; la fornitura di strumentazione, come system integrator di apparecchiature e tecnologie medicali.

-
credito immagine in alto