|
napoli 2
04 dicembre 2020, Aggiornato alle 21,47
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

IMO e UNWTO chiedono la ripartenza delle crociere

I due organismi delle Nazioni Unite - che regolano navigazione e turismo - lanciano un appello ai governi degli Stati costieri. "Industria vitale per le piccole isole"


L'International Maritime Organization (IMO) e l'Organizzazione mondiale del turismo (UNWTO) in una dichiarazione congiunta hanno chiesto ai governi degli Stati costieri di far ripartire le crociere, sia per l'importanza economica che rappresentano (30 milioni di passeggeri movimentati in tutto il mondo, nel 2019) che per la sicurezza con cui si stanno svolgendo, come dimostrato in questi ultimi mesi dalle poche navi di questo tipo in circolazione.

I dati del settore mostrano un comparto industriale che dà lavoro a 1,2 milioni di persone direttamente, per un contributo all'economia mondiale pari a 150 miliardi. Il punto che sottolineano è che fermarlo così bruscamente appare eccessivo. «È un turismo vitale per gli Stati delle piccole isole», affermano le due organizzazioni internazionali delle Nazioni Unite.

La dichiarazione congiunta invita a governi a utilizzare i protocolli condivisi da autorità e armatori, condivisi dall'IMO in una delle ultime circolari, oltre a tre documenti quatro per operatori, passeggeri e marittimi stilato dalla Chamber of Shipping del Regno Unito insieme alla Cruise Lines International Association.