|
napoli 2
23 settembre 2020, Aggiornato alle 13,17
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Eventi - Logistica

Il futuro della rotta artica, webinar Srm-Intesa San Paolo insieme a Prodi

Il 3 luglio l'osservatorio Maritime Economy del centro Studi e Ricerche per il Mezzogiorno presenterà il suo ultimo lavoro

(Maersk)

Venerdì 3 luglio, alle ore 12, il centro Studi e Ricerche per il Mezzogiorno (SRM) di Intesa San Paolo e l'Istituto Affari Internazionali terranno un webinar sulla rotta commerciale artica. Verrà presentato uno studio realizzato dall'Osservatorio Maritime Economy di SRM.

Aprirà i lavori il presidente di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros-Pietro e li concluderà l'ex presidente del Consiglio e leader del centro-sinistra Romano Prodi, oggi, tra le diverse cariche istituzionali e aziendali che ricopre, presidente dell'International advisory board di Unicredit e inviato speciale del segretario generale delle Nazioni Unite per il Sahel.

Il programma

La ricerca di SRM vuole fornire una visione complessiva delle reali potenzialità di sviluppo della rotta artica marittima, alla luce del cambiamento climatico e dell'emergenza Covid-19. Analizza lo sviluppo mercantile di quest'area sotto varie angolazioni: gli scenari internazionali delle grandi rotte, gli aspetti geo-strategici, quelli connessi al climate change e alcuni risvolti normativi. La rotta artica è utilizzata da tempo nei traffici navali intraregionali. Il suo carattere è stagionale, legato alla formazione del ghiaccio. Un traffico mercantile strategico a cui è legato è quello dell'energia. La globalizzazione dei mercati, fenomeni come la "belt & road initiative" della Cina, i cambiamenti climatici e le scelte economiche dei trasportatori rivolte a cercare strade più brevi (la rotta artica accorcia di parecchio le distanze tra Asia ed Europa) stanno spingendo verso la direttrice artica.

Registrati

Tag: convegno - srm