|
napoli 2
25 febbraio 2020, Aggiornato alle 15,48
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

speciale1
Fotopost

Il Belpaese su due ruote - Atto II

Continua il viaggio in bici del giornalista Sergio Aji lungo le strade della Penisola, zigzagando tra mare a Appennini


Dopo aver raggiunto Lecce nella scorsa primavera, il giornalista Sergio Aji ha ripreso il suo giro d'Italia in bicicletta puntando verso il nord lungo la dorsale adriatica. Nel breve racconto che segue, alcuni flash della sua ultima fatica.

È stato un viaggio fra Brindisi e Rimini, fra le città di mare e l'entroterra. Case imbiancate a calce come in Grecia e trulli come funghi di pietra spuntati nel verde. Un meridione diverso, con i vicoli del centro storico di Bari che assomigliano a quelli di Napoli, ma senza il degrado. Pochi ricordi fra i tanti: Alberobello piena di turisti come Mont Saint-Michel, Castel Del Monte incredibile nella modernità delle sue linee, Canne della battaglia, deserta e isolata in mezzo alla pianura, Pescara, dove un meccanico di biciclette salvò il mio viaggio dopo che una buca nell'asfalto mi aveva deformato un cerchione. "Bella bici…" commentò il settantenne in canottiera vedendo la Bianchi anni '60 appartenuta a mio zio. Lungo il percorso si erano staccate tante di quelle viti che mi ero ridotto a fissare i portapacchi col fil di ferro e la borsa da manubrio coi lacci delle scarpe. Lui la rimise a nuovo in poche ore, per dieci euro. Ancona-Pesaro tra il sudore sotto il k-way e la pioggia che tamburellava sul caschetto. L'ultimo pomeriggio a Rimini in pellegrinaggio davanti all'albergo teatro di una mia storiella d'amore di ragazzino. Trent'anni fa.

Sergio Aji

Itinerario: Brindisi, Ostuni, Cisternino, Locorotondo, Alberobello, Monopoli, Bari, Trani, Castel Del Monte, Barletta, Canne della battaglia, Foggia, Lucera, Termoli, Pescara, Ascoli Piceno, Ancona, Pesaro, Urbino, San Marino, Rimini