|
napoli 2
09 agosto 2020, Aggiornato alle 19,47
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Guardia Costiera, "Mare Sicuro" in Campania con 48 unità navali

Effettuati nel weekend numerosi controlli in mare e sulle spiagge, oltre agli interventi di soccorso


Circa 100 militari tra uomini e donne e un numero totale di 48 unità navali in navigazione con il compito di prevenire e, quando necessario, reprimere i comportamenti pericolosi per la vita umana in mare. Sono state queste le forze messe in campo dalla Direzione Marittima – Guardia Costiera – della Campania nel secondo fine settimana di luglio, nell'ambito dell'operazione "Mare Sicuro 2020", che prevede un'intensa attività di controllo in mare e sul demanio marittimo a tutela dell'incolumità dei bagnanti, a difesa dell'ambiente marino ed a garanzia della sicurezza di tutti coloro che usufruiscono del mare e delle coste per scopi balneari, ricreativi o sportivi.

Ai 180 controlli in mare, si sono aggiunte 150 attività a tutela della corretta fruizione delle spiagge libere, compresi gli specchi acquei, in modo da contrastare ogni abusiva occupazione che possa comprometterne il libero uso collettivo. Sono stati inoltre effettuati 10 interventi di soccorso a favore di oltre 40 persone) fra i quali un cenno particolare merita il salvataggio di tre persone (fra cui un bambino) che erano finite in mare a seguito del ribaltamento del natante su cui navigavano nelle acque di Bacoli. La Guardia Costiera ricorda che il servizio "Numero Blu 1530" per l'emergenza in mare, è sempre attivo sul territorio nazionale gratuitamente per il cittadino.