|
adsp napoli 1
20 aprile 2024, Aggiornato alle 20,22
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

GTS aggiunge Piacenza alle partenze da Nola

A una ventina di giorni dall'insediamento nel terminal intermodale campano, l'operatore ferroviario pugliese completa le partenze con una seconda destinazione


L'operatore intermodale pugliese GTS completa l'insediamento nel Terminal Intermodale di Nola con le 7 corse su Piacenza, fino ad oggi in arrivo a Marcianise, e che dal 15 febbraio arriveranno a Nola.

A fine gennaio GTS aveva trasferito i suoi treni per Segrate dal terminal di Marcianise a quello di Nola, ridando fiato al terminal campano a seguito dell'inaspettato stop dei treni di Interporto Servizi Cargo. Inserendo il nuovo treno Nola-Piacenza la società conferma di voler puntare sul terminal dell'Interporto Campano.

Fabio Piliego, responsabile commerciale GTS, afferma: «Con la nuova tratta Nola-Piacenza, e da lì la prosecuzione giornaliera per Zeebrugge, completiamo la nostra offerta sul versante tirrenico, che consiste in due treni al giorno compresi sabato e domeniche che collegano la Campania con il nord Italia in 24 ore e con il Benelux e il Regno Unito in 48/72 ore, riuscendo a movimentare da e per la Campania ben 780 container a settimana per un totale di oltre 36 mila unità l'anno. Il vantaggio è un servizio di trasporto rispettoso delle persone e dell'ambiente, che non produce costi alla comunità che ci ospita, ma al contrario, permette uno sviluppo economico sostenibile e pulito».