|
adsp napoli 1
03 febbraio 2023, Aggiornato alle 09,44
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

GTS Rail approda all'interporto di Nola

Nuovo servizio ferroviario cargo verso Segrate. Sei corse a settimana a partire dal 26 gennaio

L'inteporto di Nola (porto.napoli.it)

L'operatore intermodale pugliese GTS, che trasporta merci in tutta Italia e in Europa, approda nel Terminal Intermodale di Nola (TIN) attivando sei corse con Segrate. Una grande occasione per i clienti - si legge in una nota dell'operatore - che avranno la possibilità di avere più efficienza ad una maggiore velocità e la certezza di contribuire alla sostenibilità che offre il trasporto ferroviario».

Il servizio sarà attivo dal 26 gennaio. TIN, il terminal situato all'interno dell'Interporto Campano, conta su una vasta superficie di 225 mila metri quadri, una strategica piattaforma intermodale e di logistica retro-portuale.

Fabio Piliego, responsabile area commerciale di GTS, spiega che «con la nuova tratta Nola-Segrate andata e ritorno riusciremo a movimentare 180 unità in più a settimana, per un totale di 17 mila unità l'anno, abbattendo mediamente del 65 per cento le emissioni di anidride carbonica prodotte rispetto ai trasporti via strada. Da Segrate le merci raggiungeranno Rotterdam e il Regno Unito. Nola ci permetterà di offrire dei servizi in più ai nostri clienti: attività doganali di cui necessitano gli operatori logistici, stoccaggio merci pericolose, lavaggio, riparazione e pesatura container, magazzini e logistica. Saremo in grado di movimentare ogni tipologia di prodotto, compresi rifiuti e merci pericolose». Lucio Punzo, responsabile del terminal TIN, commenta: «nell'ambito del processo di sviluppo delle attività nel distretto di Nola, l'accordo con GTS è motivo di vanto e soddisfazione per noi. Siamo certi di poter costruire un rapporto duraturo e proficuo per la crescita di una struttura terminalistica strategica per il territorio».

-
credito immagine in alto