|
napoli 2
25 settembre 2020, Aggiornato alle 17,23
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Grimaldi, storia di una Famiglia e di un’impresa

Presentato a Napoli il volume sulla storia del gruppo armatoriale napoletano


Venerdì 11 novembre, presso la Stazione Marittima di Napoli, si è svolta la cerimonia di presentazione del volume «Grimaldi Armatori: storia di una Famiglia e di un'impresa», edito da Grimaldi Editori. Presenti alla cerimonia la senatrice Simona Vicari, sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Fulvio Bonavitacola, vicepresidente della Regione Campania, l'assessore al Mare del Comune di Napoli Daniela Villani in rappresentanza del sindaco De Magistris, il Colonnello Ubaldo Del Monaco, Comandante Provinciale Carabinieri, il Colonnello Emilio Errigo, Capo Ufficio Operazioni del Comando Aeronavale Centrale della Guardia di Finanza, oltre ad altre autorità civili, militari, marittime e varie personalità locali. Tutti i presenti sono stati accolti dalla famiglia Grimaldi, in particolare da Donna Paola Grimaldi, moglie del fondatore Guido Grimaldi.

Alla tavola rotonda, moderata da Alessandro Barbano, Direttore de Il Mattino, oltre a Vicari e a Bonavitacola, sono intervenuti Maurizio Barracco, presidente del Banco di Napoli, Gennaro Fiore, direttore generale di Confitarma, Ennio Forte, docente di Economia dei Trasporti dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, Umberto Masucci, presidente International Propeller Clubs Italia, e Ugo Salerno, chairman e CEO del Rina.

Nato da un'iniziativa dei figli di Guido, Gianluca ed Emanuele Grimaldi, e del genero Diego Pacella, alle redini del gruppo armatoriale, il libro è frutto di una ricerca dei giornalisti Bianca d'Antonio (al centro insieme all'armatore Manuel Grimaldi) e Justin Stares (a sinistra). L'opera racconta la storia della famiglia Grimaldi, dal XIV secolo fino alla nascita e allo sviluppo delle attività delle società del gruppo Grimaldi nel settore marittimo e della logistica. Un gruppo capace di cogliere in anticipo il vento dell'innovazione mutando linee e traffici, passando attraverso momenti difficili quali la crisi dei noli, la chiusura del canale di Suez, l'innalzamento del costo del petrolio.

La pubblicazione del volume coincide con il centenario della nascita del fondatore Guido Grimaldi, Cavaliere del Lavoro scomparso nel 2010.

I Grimaldi rappresentano un caso di capitalismo familiare, che, nel corso delle generazioni, ha cercato di coniugare eticità e valore imprenditoriale. Un'eccellenza napoletana con il cuore e il cervello saldamente mantenuto nel capoluogo campano.