|
napoli 2
15 novembre 2019, Aggiornato alle 12,42
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2
Armatori

Grimaldi si affida a Telespazio per le telecomunicazioni

Accordo da 5 milioni per la fornitura di servizi satellitari e a banda larga sulla flotta napoletana di rotabili, pure car e multipurpose

Il centro spaziale del Fucino (L'Aquila)

Il gruppo Grimaldi e Telespazio, una joint venture tra Leonardo (67%) e Thales (33%), hanno recentemente firmato due contratti per rafforzare le capacità di comunicazioni satellitari del gruppo armatoriale napoletano sulla propria flotta di navi merci e passeggeri.

L'accordo vale 5 milioni di euro e prevede, in particolare, la gestione delle comunicazioni di bordo per le navi ro/ro, ro/ro-multipurpose e PCTC (pure car & truck carrier) della flotta Grimaldi che opera tra il Nord Europa, il Nord e Sud America, l'Africa Occidentale ed il Mediterraneo. Telespazio si occuperà della progettazione e della fornitura dei sistemi di bordo per le comunicazioni satellitari e dei relativi servizi a banda larga, comprensivi di backup su scala multiregionale. Servizi che saranno erogati attraverso la piattaforma di Telespazio gestita dal centro spaziale del Fucino, in provincia de L'Aquila.

Il secondo contratto riguarda il rinnovo dei servizi di telecomunicazione satellitari di base (voce e dati), per equipaggi e passeggeri, sulle navi miste merci/passeggeri che il gruppo partenopeo attualmente opera nel Mediterraneo tra Sardegna, Sicilia, Grecia, Spagna, Tunisia, Marocco e Malta.